Bye bye Twist and Shout

Twist & Shout logo

Questo fine settimana la macchina del tempo dell’ Afterlife mi ha riportata  agli anni ’50 e ’60, con un evento che per nome ha il titolo di una delle più note canzoni dei Beatles: Twist and Shout.  Si tratta di uno spettacolo (in attivo dal 2010) che mediante un’ attenta selezione di brani musicali e l’arricchimento di un dress code facoltativo ripercorre l’essenza dei frenetici anni del boom economico.

Twist and Shout
Twist & Shout logo

L’atmosfera che ti avvolge non appena si entra nel locale scelto per la serata è oltremodo suggestiva: l’immagine è quella di un grande numero di ragazze dai capelli cotonati, con coloratissimi fazzoletti legati in capo e ampie gonne a pois, e ragazzi con la camicia e le bretelle appoggiati al bancone del bar a chiacchierare mentre il dj set suona rock n’ roll ad oltranza. Dopo una breve lezione di ballo collettiva in pista, è il turno della band fulcro del Twist and Shout, che riproduce brillantemente una lunga scaletta fatta dei più grandi successi in voga dal 1950 al 1969, e che sortisce come unico effetto quello di mettere in pratica gli insegnamenti appresi un attimo prima.

Quella di sabato per me è stata la seconda volta in cui ho partecipato al Twist and Shout, e purtroppo l’ultima, trattandosi dell’ultimo show nel perugino. Un vero peccato. Mi sono sempre divertita in questa serata dove anche i pali del telegrafo come me riescono a ballare ininterrottamente, lasciandosi pervadere dal brivido cocente del rock n’ roll. Intendiamoci, ho iniziato ad apprezzare la musica rock ascoltando proprio Elvis Presley, ma essendo molto giovane all’epoca dei fatti, la mia simpatia per questi due decenni si è sviluppata solo cinque anni fa. La cosa buffa è che, a distanza di tre giorni, nella mia testa risuonano ancora le canzoni che ho potuto sentire quella sera, e magari mi ritrovo di punto in bianco a canticchiarle o addirittura ballettarle; immaginate cosa può lasciare dentro un evento simile. Poter partecipare all’ultima data del Twist and Shout a Perugia è stato un vero onore per me, nonché un divertimento pazzesco.

 

Picture by:

  • Twist and Shout! pagina ufficiale di Facebook

 

15 Commenti

  1. Che meraviglia! Col tuo racconto mi hai fatto vivere la magia di quegli anni in cui regnavano rock n’ roll e look straordinari!

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.